Rientro a scuola: che cosa c’è da sapere 
Benessere

Rientro a scuola: che cosa c’è da sapere 

Il rientro a scuola è alle porte: quali sono le indicazioni da seguire per l’anno scolastico 2022/2023? Scopri le nuove regole nell’approfondimento.

Settembre è il mese della ripresa delle attività scolastiche e, anche la scuola, dall’inizio della pandemia, ha dovuto adattarsi e introdurre misure volte a contrastare la diffusione del Covid-19. 

Anche quest’anno, per far fronte all’imminente ripartenza, il Ministero dell’Istruzione ha inviato alle scuole le indicazioni da seguire per l’anno scolastico 2022/2023. Vediamo, più nel dettaglio, cosa prevedono. 

Il vademecum del Miur 

Nei giorni scorsi, il Ministero dell’Istruzione ha inviato a tutti gli istituti scolastici un vademecum che raccoglie e riassume tutte le indicazioni per il rientro a scuola, contenute nei documenti elaborati dall’Istituto Superiore di Sanità, così come le principali domande e risposte in merito alla gestione dell’infezione da SARS-CoV-2 nelle scuole, e la normativa in vigore.

Approfondiamo, dunque, le disposizioni contenute nel documento.  

Rientro a scuola 2022: cosa cambia?  

Le novità più importanti contenute all’interno del vademecum riguardano sicuramente la Dad (didattica a distanza) e l’uso delle mascherine.  

Per quanto riguarda la didattica digitale integrata, non è prevista per l’anno scolastico 2022/2023, nemmeno in caso di positività degli alunni. 

L’uso dei dispositivi di protezione respiratori, invece, è previsto per gli alunni e il personale scolastico che presentano il rischio di sviluppare un’infezione severa di Covid-19

Stop anche alla misurazione della temperatura corporea: non ci sarà più un accertamento preventivo sullo stato di salute degli alunni, che tuttavia saranno isolati in modo adeguato, qualora dovessero presentare i sintomi del Covid-19 mentre si trovano a scuola, prima del loro rientro a casa. 

Gli studenti che presentano sintomatologie respiratorie di rilevanza lieve, senza febbre e in buone condizioni di salute potranno continuare la loro presenza a scuola poiché si ritiene che la rinorrea sia una condizione frequente, inoltre “gli studenti possono frequentare in presenza indossando mascherine chirurgiche/FFP2 fino a risoluzione dei sintomi ed avendo cura dell’igiene delle mani e dell’osservanza dell’etichetta respiratoria.” 

Per la gestione dei casi Covid-19, nelle slides del Miur si riporta che, dopo l’opportuno isolamento, i positivi potranno tornare a scuola soltanto in caso di negatività al test (molecolare o antigenico). Mentre, per chi ha avuto contatti con positivi si seguono le disposizioni del Ministero della Salute condivise a fine marzo 2022

Le altre disposizioni previste riguardano anche gli alunni fragili, infatti, come si legge nel vademecum, “i genitori degli alunni/bambini che a causa del virus SARS- CoV-2 sono più esposti al rischio di sviluppare sintomatologie avverse comunicano all’istituzione scolastica tale condizione in forma scritta e documentata, precisando anche le eventuali misure di protezione da attivare durante la presenza a scuola”, così che possano essere valutate misure di prevenzione idonee, di concerto con il medico di famiglia e il dipartimento di prevenzione territoriale. 

Infine, tra le misure di prevenzione di base non farmacologiche presenti nelle linee guida si segnalano anche: 

  • l’igiene delle mani ed etichetta respiratoria; 
  • assicurarsi che il ricambio d’aria avvenga con frequenza; 
  • la sanificazione ordinaria (periodica) e straordinaria e tempestiva qualora ci siano casi confermati di positività. 

Monitoraggio Covid e ulteriori chiarimenti  

Come riportato anche nel vademecum, i monitoraggi Covid sul sistema scolastico continueranno, così come le istruzioni alle istituzioni scolastiche. 

Inoltre, qualora l’epidemia dovesse peggiorare, sono previste ulteriori misure di prevenzione da implementare in base alle esigenze su disposizione delle autorità sanitarie. 

In ogni caso, il MIUR lascia attivo il servizio di assistenza (Help Desk Amministrativo Contabile) per qualsiasi richiesta di chiarimento.

In collaborazione con pazienti.it

Fonti:

https://www.miur.gov.it/documents/20182/0/MI_Vademecum+COVID+AS+22-23.pdf/644ce43d-5b01-3cbc-23b9-c560931aff52?t=1661684316063 
https://www.miur.gov.it/web/guest/-/covid-19-inviato-alle-scuole-il-vademecum-con-le-indicazioni-per-l-avvio-dell-anno-scolastico-2022-2023 
Circolare n. 019680 del 30/03/2022 – Ministero della Salute
https://www.iss.it/web/guest/-/covid-19-pubblicate-le-indicazioni-operative-per-le-scuole 

Il Gruppo AXA Italia non risponde dei contenuti degli articoli pubblicati

Servizi per tutti

Valuta i tuoi sintomi

Scrivi in chat i tuoi sintomi. Grazie all'intelligenza artificiale di Mediktor otterrai un report con le possibili cause e tanti consigli utili.

Trova le strutture

Ricerca le migliori strutture sanitarie per le prestazioni di tuo interesse secondo il Ministero della Salute. Scopri anche le strutture proprietarie AXA.

Ascolta i migliori specialisti

Scopri i webinar AXA Health Talk per rimanere aggiornato sui temi più importanti per la tua salute.

Lo sapevi che…

Oltre 12 milioni di persone hanno rinunciato alle cure del Servizio Sanitario Nazionale per via delle lunghe liste d’attesa

Quando hai bisogno di prestazioni mediche o di un consulto medico solitamente a chi ti rivolgi?

Loading ... Loading ...

Le soluzioni per diventare cliente AXA

Assistenza 360

Modulo di Protezione Salute acquistabile singolarmente. Include consulti medici 24/7, tariffe agevolate, consegna farmaci a casa, fino a 2500€ per la copertura di spese di assistenza domiciliare e molte altre prestazioni, valide anche all’estero. Tutto a meno di 7€ al mese!

Protezione Salute

Check up gratuito, rimborso delle spese per visite e interventi in un network di strutture convenzionate, assistenza medica 24/7 e tanto altro ancora. Scegli una polizza completa e altamente personalizzabile per proteggere te e i tuoi cari.

Protezione Su Misura

Sei un lavoratore autonomo, dipendente, una casalinga o un pensionato? Puoi proteggere il tuo tenore di vita con un’assicurazione che ti tuteli in caso di infortunio, malattia e perdita d’impiego. Scegli il tuo profilo e scopri una proposta su misura per te.