Che cosa c’è da sapere sulla meteoropatia
Benessere

Che cosa c’è da sapere sulla meteoropatia

La meteoropatia è un insieme di disturbi sia fisici che psichici strettamente correlati ai cambiamenti climatici e stagionali. Scopriamo insieme le cause, gli effetti e tutti i possibili rimedi a questa patologia più diffusa di quanto possiamo immaginare.

Il cambio di stagione spesso comporta uno stress per il nostro organismo: le temperature che si abbassano, la luce solare che diminuisce e le variazioni climatiche possono influenzare in maniera negativa il senso di benessere generale.  

Con il termine meteoropatia si intende proprio la somma di quei fastidi, psichici e fisici, che possono comparire in relazione ai cambiamenti atmosferici. Questa patologia fu studiata per la prima volta dallo psichiatra Norman E. Rosenthal: era il 1984. 

Solitamente la meteoropatia colpisce i soggetti più deboli, è più frequente negli anziani ed è più diffusa tra il genere femminile. 

I sintomi che affliggono gli individui meteoropatici sono diversi e vari, anche per questo non esiste un unico modo di trattarli. Generalmente il meteoropatico vive un senso di malessere generale e solo in un secondo momento riesce a distinguere i principali sintomi della sua patologia, che variano da persona e persona e che sono perlopiù rappresentati da: 

  • Depressione  
  • Nervosismo e agitazione  
  • Cali di pressione 
  • Senso di stanchezza e sonnolenza 
  • Mancanza di concentrazione  
  • Mal di stomaco 
  • Riduzione della memoria 
  • Ansia e palpitazioni  
  • Sudorazione eccessiva  
  • Tachicardia 
  • Dolori articolari e muscolari. 

Questi sintomi possono mutare in base alla persona ma anche in base al tipo di cambiamento climatico che si sta verificando.  

Solitamente con l’avanzare dell’afa estiva è ad esempio più frequente riscontrare sintomi come stanchezza, mal di testa e insonnia. Al contrario, un aumento dell’umidità e delle piogge causa in prevalenza sbalzi di umore e mancanza di concentrazione

Alla base di questa patologia vi è la difficoltà, da parte di alcuni individui, nell’adattarsi ai cambiamenti del clima, cioè a tutte quelle variazioni di umidità, temperatura o presenza di fenomeni atmosferici come pioggia, vento e neve, che per una persona meteoropatica rappresentano dei fattori di stress. 

Nella maggior parte dei casi i disturbi si manifestano fino a 72 prima del cambiamento climatico. I sintomi poi permangono per alcuni giorni, diminuendo in maniera molto graduale, in base alla capacità dell’organismo di adattarsi alle mutazioni climatiche. 

Rimedi e meteoropatia 

La meteoropatia è anche conosciuta come disturbo affettivo stagionale.  

Solitamente è riscontrabile in individui predisposti o affetti da patologie croniche concomitanti. Le cause sono riconducibili anche a fattori biologici, in particolare a un’alterazione della produzione di serotonina e melatonina durante i mesi più freddi. Tale alterazione influisce in maniera importante sull’umore e sulla capacità di dormire in maniera regolare e corretta. 

Vista la varietà di sintomi causati dalla meteoropatia, non esistono dei trattamenti farmacologici specifici che possano risolvere completamente queste manifestazioni psichiche e fisiche. 

Sicuramente però è possibile alleviare i fastidi con antidolorifici qualora si avvertano mal di testa o dolori articolari. 

Nei casi meno gravi, è buona norma assumere degli integratori a base di vitamine e magnesio, per ridurre il senso di stanchezza e affaticamento.  

Molti individui meteoropatici traggono giovamento anche da metodi alternativi alla medicina ufficiale come:  

  • Yoga  
  • Omeopatia 
  • Training autogeno 
  • Agopuntura. 

Quando la meteoropatia si manifesta frequentemente, può diventare cronica: in questi casi è fondamentale il supporto di uno specialista che potrà prescrivere un’adeguata terapia farmacologica, in grado di restituire al paziente il benessere e la voglia di affrontare con il sorriso la quotidianità. 

Esistono rimedi naturali per la meteoropatia? 

La diagnosi di meteoropatia non è sempre semplice e immediata, anche a causa della moltitudine dei sintomi con cui si manifesta.  

Un individuo che ritenga di essere meteoropatico deve per prima cosa comprendere che si tratta di una manifestazione molto diffusa: sono tante le persone sensibili ai cambiamenti di temperatura e clima che notano delle ripercussioni sul proprio equilibrio e sul proprio sistema nervoso.  

Inoltre, per fortuna, esistono anche dei rimedi naturali che consentono di contrastare i fastidi  comportati da questo “mal di tempo”: è come se la natura stessa ci fornisse alcune armi per contrastare i cambiamenti che essa stessa genera sull’organismo umano; come amava ripetere il dottor Bach, “nella natura ci ammaliamo e nella natura ci deve essere anche il rimedio ai nostri mali”. 

Proprio nell’ambito della floriterapia, tra i Fiori di Bach troviamo alcuni rimedi naturali alla meteoropatia. In particolare i fiori più indicati da assumere sarebbero Schlerantus, in grado di conferire maggiore stabilità psichica e fisica, Wild Rose, utile per contrastare stanchezza e apatia, e Walnut, il fiore che aiuta l’organismo umano a far fronte a novità e cambiamenti. 

Anche tra i rimedi fitoterapici è possibile trovare degli alleati a questi malesseri legati ai cambi di stagione. Può rivelarsi molto utile assumere delle tisane e degli infusi dalle proprietà calmanti e rilassanti a base ad esempio di: 

  • Valeriana 
  • Tiglio 
  • Biancospino 
  • Passiflora 
  • Melissa 
  • Malva. 

Un altro rimedio della fitoterapia che si rivela d’aiuto per contrastare fasi di eccitazione o di depressione è il ginseng, spesso in abbinamento con la passiflora. 

Il ribes nero, per le sue proprietà antinfiammatorie, è poi molto efficace per lenire dolori muscolari e mal di testa. Quando la meteoropatia si manifesta invece con nausea, difficoltà digestive e senso di pesantezza, si può optare per zenzero e angelica. 

Se hai bisogno di approfondimenti o hai dei dubbi sulla tua salute fai una domanda ad uno specialista o consulta le risposte ricevute dagli altri utenti: clicca qui.

In collaborazione con pazienti.it

Fonti

https://www.ospedaleniguarda.it/news/leggi/il-disturbo-affettivo-stagionale-laltro-nome-della-meteoropatia

https://www.pazienti.it/news-di-salute/meteoropatia-esiste-davvero-o-e-un-modo-di-dire-16022022

Il Gruppo AXA Italia non risponde dei contenuti degli articoli pubblicati

Servizi per tutti

Chiedi a un esperto

Fai una domanda ad uno specialista e risolvi i dubbi sulla tua salute. Consulta anche le risposte ricevute dagli altri utenti.

Valuta i tuoi sintomi

Scrivi in chat i tuoi sintomi. Grazie all'intelligenza artificiale di Mediktor otterrai un report con le possibili cause e tanti consigli utili.

Trova le strutture

Ricerca le migliori strutture sanitarie per le prestazioni di tuo interesse secondo il Ministero della Salute. Scopri anche le strutture proprietarie AXA.

Ascolta i migliori specialisti

Scopri i webinar AXA Health Talk per rimanere aggiornato sui temi più importanti per la tua salute.

Le soluzioni per diventare cliente AXA

Assistenza 360

Modulo di Protezione Salute acquistabile singolarmente. Include consulti medici 24/7, tariffe agevolate, consegna farmaci a casa, fino a 2500€ per la copertura di spese di assistenza domiciliare e molte altre prestazioni, valide anche all’estero. Tutto a meno di 7€ al mese!

Protezione Salute

Check up gratuito, rimborso delle spese per visite e interventi in un network di strutture convenzionate, assistenza medica 24/7 e tanto altro ancora. Scegli una polizza completa e altamente personalizzabile per proteggere te e i tuoi cari.

Protezione Su Misura

Sei un lavoratore autonomo, dipendente, una casalinga o un pensionato? Puoi proteggere il tuo tenore di vita con un’assicurazione che ti tuteli in caso di infortunio, malattia e perdita d’impiego. Scegli il tuo profilo e scopri una proposta su misura per te.