logo_post_protetto
logo_laterale

Bimbi sicuri e protetti anche in bici

Bimbi sicuri e protetti anche in bici

Andare in bicicletta è un’attività sana e divertente. Perché non andarci anche con i propri figli a bordo?

La bici è comoda, giovanile ed ecologica. E pedalare con il bambino comodamente seduto sul seggiolino è un modo per divertirsi insieme mentre va  a scuola, agli appuntamenti sportivi o durante il tempo libero.

Il Codice della strada regolamenta il trasporto dei bambini sulle biciclette e prevede che solo una persona maggiorenne possa trasportare un bambino fino a un massimo di 8 anni di età, purchè opportunamente assicurato su un seggiolino omologato. Dal 2005, è in vigore la normativa europea EN 14344 che ne definisce più precisamente le caratteristiche, quindi è necessario verificare che sul seggiolino sia riportata una delle seguenti sigle:

  • A 15: seggiolini posteriori per bambini che pesano da 9 a 15 kg
  • A 22: seggiolini posteriori per bambini che pesano da 9 a 22 kg
  • C 15: seggiolini anteriori per bambini che pesano da 9 a 15 kg (oltre questo peso occorre posizionarli dietro)

Ecco un elenco di importanti informazioni e suggerimenti:

  • Primo fra tutti, è importantissimo far indossare al bambino anche il casco
  • Il seggiolino poi deve essere munito di un sedile con schienale, braccioli, un sistema di fissaggio alla bicicletta e un sistema di sicurezza per il bambino. I seggiolini senza braccioli possono essere usati solo se posizionati sulla parte posteriore e per il trasporto di bambini di età superiore ai quattro anni
  • Il bambino per essere trasportato deve avere come minimo circa 9 mesi, o comunque l’importante è che sia in grado di stare seduto diritto da solo
  • Oltre i 15 kg il seggiolino può essere utilizzato solo sulla parte posteriore, e questo garantisce maggiore protezione al bambino in caso di urto e offre una maggiore protezione dall’aria. In questo caso, il seggiolino può essere posizionato direttamente sul portapacchi della bici oppure sul telaio tramite apposito sistema a sospensione. Lo svantaggio del posizionamento sul portapacchi è che il seggiolino non è minimamente ammortizzato e il bambino subisce maggiori contraccolpi.
  • È fondamentale dotarsi di un sistema poggiapiedi per evitare che i piedi del bambino finiscano tra i raggi o le ruote della bicicletta.
  • Verificare sempre che il sistema di fissaggio sia compatibile con il vostro modello di bici.
  • Per il comfort del bambino è preferibile un seggiolino dotato di seduta imbottita.
  • Sono da preferire i modelli che hanno cinture di sicurezza regolabili, in modo da poterle regolare quando il bimbo cresce.
  • È consigliabile applicare dei catarifrangenti sulla parte esterna dello schienale per aumentare la visibilità quando è buio.
Scritto da:Newsroom

La newsroom di AXA Italia è una vera e propria startup interna gestita da collaboratori e da giornalisti professionisti.