logo_post_protetto
logo_laterale

A Natale tutti più buoni, e anche più protetti!

A Natale tutti più buoni, e anche più protetti!

Questo fine settimana tutte le case d’Italia verranno allestite a festa con il tradizionale albero di Natale, il presepe e tutte le luminarie che piacciono tanto ai bambini. Ma per trascorrere un Natale in serenità e tranquillità bisogna seguire alcune semplici regole in modo da evitare gli incidenti domestici che, soprattutto in questo periodo, sono sempre dietro l’angolo. È proprio tra l’Immacolata e l’Epifania, infatti, che si registra ogni anno un’impennata di incidenti tra le mura domestiche! Ecco una guida per prevenirli.

DECORAZIONI NATALIZIE

Che emozione rispolverare le decorazioni di quando eravamo bambini! Peccato che un tempo le decorazioni per l’albero di Natale fossero per lo più in vetro e quindi molto fragili e a rischio rottura con gancetti metallici spesso arrugginiti. Meglio scegliere decorazioni più moderne in plastica o in materiali morbidi come il tessuto o il feltro oppure recuperare l’antica tradizione di decorare l’albero con frutta e dolciumi per un Natale all’insegna della dolcezza.

LUCI

Che Natale sarebbe senza le decorazioni luminose? Le luci di albero e presepe contribuiscono a creare l’atmosfera natalizia ma sono anche la principale causa di incidenti domestici. Per questo bisogna prestare particolare attenzione fin dal momento dell’acquisto. Ogni anno la Guardia di Finanza interviene con maxi sequestri di addobbi natalizi luminosi fuorilegge. Per evitare fregature, acquistate le luminarie solo in negozi di fiducia e solo se sulla confezione è presente il marchio CE, con la C staccata dalla E (altrimenti è China Export). Una volta arrivati a casa, ricordatevi che le luminarie non sono giocattoli e che quindi non vanno affidate ai bambini. Inoltre, per evitare incendi, cortocircuiti e scosse elettriche, prima di attaccare le luci decorative alla corrente, ispezionatele per verificare che non ci siano fili scoperti o prese rotte. Non collegate mai più di tre dispositivi elettrici insieme con una spina multipla. Molto meglio la classica “ciabatta” o ancora meglio una presa per ogni catena luminosa. Ad albero decorato, infine, non abbassate la guardia perché una decorazione luminosa lasciata incustodita vicino a materiali combustibili come tende, divani o tappeti potrebbe provocare un incendio!

ALBERO DI NATALE

Uno degli incidenti più diffusi durante il periodo natalizio è la caduta accidentale dell’albero di Natale. Ecco perché è importante scegliere con cura la base dell’albero, che deve essere proporzionata alle dimensioni ed eventualmente rinforzata per evitare che l’albero si rovesci. Inoltre, durante la decorazione, è importante non lasciare fili liberi che possano ostruire il passaggio e quindi provocare incidenti.

CANDELE

Sapete che durante le feste di Natale il rischio di morte per incendio domestico aumenta del 50% rispetto a qualunque altro periodo dell’anno?  Il principale elemento di rischio, oltre alle già citate decorazioni natalizie, è rappresentato dalle candele che molti utilizzano per creare l’atmosfera natalizia durante pranzi e cene in famiglia. Inoltre, alcune candele a basso costo liberano nell’aria particelle inalabili che possono provocare reazioni allergiche, bronchiti asmatiche o vere e proprie manifestazioni di asma. Ecco perché è meglio scegliere candele in cera naturale da posizionare lontano dall’albero di natale e da altre fonti infiammabili come tende o pacchetti regalo. Inoltre preferite i porta candele chiusi e non lasciate mai le fiamme vive incustodite.

PACCHETTI-REGALO

Cosa c’è di più bello di svegliarsi la mattina del 25 dicembre con tanti pacchetti regalo da scartare? Attenzione però perché anche il più ingenuo dei pacchetti può nascondere delle insidie. Avete mai pensato che un bambino potrebbe farsi male, magari rischiando di soffocare, con il fiocco di un pacco dono messo al collo come collana? Anche i sacchetti di plastica sono molto pericolosi perché i più piccoli potrebbero, per gioco, infilarci la testa dentro e finire soffocati. Ecco perché è importante non lasciarci prendere dall’euforia ma eliminare subito tutto ciò che possa rappresentare un rischio per i più piccoli permettendogli così di giocare in tutta sicurezza!

Scritto da:Newsroom

La newsroom di AXA Italia è una vera e propria startup interna gestita da collaboratori e da giornalisti professionisti.

000-017   000-080   000-089   000-104   000-105   000-106   070-461   100-101   100-105  , 100-105  , 101   101-400   102-400   1V0-601   1Y0-201   1Z0-051   1Z0-060   1Z0-061   1Z0-144   1z0-434   1Z0-803   1Z0-804   1z0-808   200-101   200-120   200-125  , 200-125  , 200-310   200-355   210-060   210-065   210-260   220-801   220-802   220-901   220-902   2V0-620   2V0-621   2V0-621D   300-070   300-075   300-101   300-115   300-135   3002   300-206   300-208   300-209   300-320   350-001   350-018   350-029   350-030   350-050   350-060   350-080   352-001   400-051   400-101   400-201   500-260   640-692   640-911   640-916   642-732   642-999   700-501   70-177   70-178   70-243   70-246   70-270   70-346   70-347   70-410   70-411   70-412   70-413   70-417   70-461   70-462   70-463   70-480   70-483   70-486   70-487   70-488   70-532   70-533   70-534   70-980   74-678   810-403   9A0-385   9L0-012   9L0-066   ADM-201   AWS-SYSOPS   C_TFIN52_66   c2010-652   c2010-657   CAP   CAS-002   CCA-500   CISM   CISSP   CRISC   EX200   EX300   HP0-S42   ICBB   ICGB   ITILFND   JK0-022   JN0-102   JN0-360   LX0-103   LX0-104   M70-101   MB2-704   MB2-707   MB5-705   MB6-703   N10-006   NS0-157   NSE4   OG0-091   OG0-093   PEGACPBA71V1   PMP   PR000041   SSCP   SY0-401   VCP550