logo_post_protetto
logo_laterale

5 cose da fare assolutamente per la Festa del Papà!

5 cose da fare assolutamente per la Festa del Papà!

Guest post di Silvio Petta, autore di Superpapà.

Manca davvero poco alla festa del papà, ecco qualche consiglio per trascorrere al meglio la prossima domenica:

Iniziare con un caldo abbraccio. Si, proprio così! Noi papà siamo soliti mostrare il lato severo del nostro carattere in realtà anche noi ci sciogliamo per un tenero abbraccio, ci basta solo sentire un sincero “ti voglio bene!” . Allora, cosa c’è di meglio per i bambini iniziare la giornata della festa del papà coccolando il festeggiato direttamente nel lettone appena svegli? Sono sorprese molto gradite a noi genitori, questi momenti di tenerezza ci appagano di mille rinunce e sacrifici.
I più grandicelli, gli adolescenti, potrebbero sorprendere il proprio babbo con una ricca colazione a letto, con l’aroma del caffè che si diffonde per casa e invita tutti a vivere appieno il nuovo giorno.

Regalo si, regalo no. Diciamo la verità: noi papà siamo quelli che si accontentano, in fondo basta il pensiero… ma chi l’ha detto che non ci piace riceverli? Personalmente impazzisco per i lavoretti fatti in casa; quando i figli si adoperano per realizzare un manufatto, un regalo originale è proprio una bella soddisfazione, loro si divertono e intanto stimolano fantasia e creatività. In rete ci sono tanti tutorial e idee in tema come questo favoloso “Libro per papà”.
Se proprio non si ha tempo a disposizione o i ragazzi più grandicelli sono presi con lo studio, beh… sappiate che il giorno della nostra festa non ci dispiacerebbe ricevere un buono per un ingresso ad una spa, magari in coppia con la propria moglie o compagna! Eh si, noi papà ci andiamo di rado, ma non ci dispiace affatto rilassarci ogni tanto!

Attività all’aperto. Finalmente è domenica, finalmente possiamo trascorrere del tempo insieme.  Sono tante le attività da poter svolgere all’aria aperta godendo questo inizio di primavera, dai parchi pubblici, ai parchi di divertimento. Ma volete mettere la visita ad una fattoria didattica? E’ stupendo trascorrere ore in compagnia degli animali e accorgersi che i bambini sono propensi alla natura. Si prendono cura dei cuccioli, li accarezzano e gli danno da mangiare accrescendo quel senso di protezione che tornerà utile quando saranno a loro volta genitori.
Per i ragazzi più avventurosi consiglio di trascinare il proprio papà presso un parco avventura, uno di quelli immersi in un bosco! Il divertimento è assicurato, tra ponti sospesi, liane, passerelle di legno, ci saranno tante risate e tante prove di coraggio il tutto in piena sicurezza. Ve lo assicura un papà che soffre di vertigini!

Visita ai nonni. Alla festa del papà? Certo, un nonno è anche un papà e, comunque, i nonni sono una risorsa per tutti noi ed è fortunato chi ha la possibilità di poterli andare a trovare.
Basta portare una vaschetta di gelato ai gusti limone e fragola, magari del cioccolato senza zucchero; ci si può presentare anche a mani vuote dai nonni, a loro basta vedere il sorriso dei nipoti!

Tutti attorno ad un tavolo. E’ risaputo che questa invasione tecnologica spesso complica la comunicazione tra genitori e figli. Per una sera proviamo a divertirci con un gioco da tavolo, dagli scacchi alla dama, dal gioco delle carte ai classici Risiko, Forza4, Monopoli. Quest’ultimo è il mio preferito e lo consiglio vivamente, i ragazzi passano ore a districarsi tra proprietà terriere, strategie, prestiti e azzardi finanziari. Giocando apprendono la cultura del risparmio e affrontano i rischi di un investimento!
Per i ragazzi ad astinenza digitale esiste anche la versione da Tablet, molto comoda e fluida.

Scritto da:Newsroom

La newsroom di AXA Italia è una vera e propria startup interna gestita da collaboratori e da giornalisti professionisti.