logo_post_protetto
logo_laterale

Gambe gonfie, pesanti e sedentarietà: come fare a perdere i liquidi in eccesso

Gambe gonfie, pesanti e sedentarietà: come fare a perdere i liquidi in eccesso

Gambe pesanti, rigide e stanche, gambe difficili da sollevare e da muovere. Alzi la mano chi non si è mai trovato ad avere a che fare con questa fastidiosa condizione.

Per capire come sgonfiare le gambe, bisogna anzitutto indagare sull’origine del disturbo. Gambe gonfie e pesanti possono, infatti, essere sintomo di:

  • Vene varicose, presenti spesso in chi sta in piedi o seduto per molto tempo, con un impatto negativo sulla circolazione. Le vene, gravate da cattiva circolazione, perdono elasticità e si indeboliscono.
  • Disturbo periferico delle arterie, una forma di disturbo cardiovascolare che insorge a causa di un accumulo di depositi di grasso nelle arterie, soprattutto nelle gambe, facendole sentire, appunto, gonfie e pesanti.
  • Sindrome delle gambe senza riposo, una condizione caratterizzata da una sensazione di gambe doloranti, che si sperimenta durante il riposo. La causa non è nota, ma si pensa sia dovuta a una componente genetica e a una disfunzione cerebrale nell’elaborazione dei segnali di movimento.
  • Stenosi spinale lombare, una patologia che causa restringimento della colonna vertebrale. Quando si verifica un tale restringimento, le vertebre (ossia le ossa della colonna vertebrale) e i dischi (composti di cartilagine e situati tra ciascuna vertebra) possono schiacciare il dotto spinale, causando dolore. Il dolore può influenzare la parte bassa della schiena, arrivando anche alle gambe e causando debolezza, intorpidimento e pesantezza.

Come curare le gambe gonfie a casa

Per drenare il corpo e sgonfiare le gambe esistono molti accorgimenti, utili anche ad alleviare il dolore. Eccone alcuni:

  1. Solleva le gambe. Per sgonfiare le gambe, sollevale! Quando le gambe sono alzate, infatti, il sistema circolatorio non deve faticare per pompare il sangue da e verso gli arti inferiori.
  2. Cambia posizione. Evita di stare seduto o in piedi per molto tempo: mantenere a lungo la stessa posizione potrebbe, infatti, peggiorare i sintomi delle gambe gonfie e doloranti. Cambiare la posizione del corpo, invece, contribuisce a promuovere la circolazione sanguigna.
  3. Indossa calze di decompressione. Le calze per la decompressione aiutano a promuovere il regolare flusso sanguigno nella gamba.
  4. Riduci l’apporto di sodio. Come drenare le gambe? Riducendo l’assunzione di sale, utile ad attenuare la sensazione di disagio determinata dalle gambe pesanti e gonfie.
  5. Smetti di fumare. Il fumo può influenzare negativamente la circolazione anche nell’area delle gambe. Ridurre o far cessare del tutto questa pessima abitudine donerà sollievo e aiuterà a drenare i liquidi in eccesso.
  6. Perdi peso. Essere in sovrappeso o in condizione di obesità è un fattore di rischio per una serie di problemi che causano pesantezza alle gambe. Tra questi, si ricordano le vene varicose, il diabete e l’accumulo di grasso nelle arterie, che arriva a bloccare il flusso sanguigno.
  7. Mantieniti attivo, ma con ragionevolezza. Per drenare i liquidi del corpo, è però necessario mantenersi attivi. L’aumento dell’attività fisica quotidiana, praticando esercizi da lievi a moderati come la camminata veloce, il ciclismo, o il nuoto, può aiutare a mantenere attivo il flusso sanguigno e a migliorare altri fattori di rischio delle gambe pesanti. Non solo: mantenersi attivi abbassa il colesterolo e migliora la circolazione. Attenti, però, a non esagerare: è bene concedersi dei giorni di riposo, tra un allenamento e l’altro, per prevenire gonfiore e dolori dovuti ad allenamento eccessivo.

Come eliminare i liquidi in eccesso: la dieta

A volte, sgonfiare le gambe dolenti e pesanti è questione di piccoli aggiustamenti nella dieta.

Cosa bere per drenare le gambe? Può sembrare una contraddizione, ma la risposta è acqua. Bere almeno due litri di acqua ogni giorno consente all’organismo di arrivare alla giusta dose di idratazione, eliminando anche i liquidi in eccesso.

Per chi si chiede come drenare le gambe gonfie e piene di liquidi anche solo grazie alla dieta, sappia che è consigliatissimo aumentare il consumo di frutta e verdura. Quali in particolare? Pomodori, asparagi, ananas, ciliegie, carciofi, pesche e albicocche. Da non dimenticare, poi, spinaci, banane, legumi e frutta secca.

Infine, si può anche ricorrere ad alcuni integratori drenanti, disponibili sia in forma di estratti che di compresse: stimolano la diuresi e aiutano a liberarsi dai liquidi in eccesso.

Ottieni una prima diagnosi in pochi minuti: clicca qui.

In collaborazione con pazienti.it

Fonti:

https://health.clevelandclinic.org/6-best-ways-relieve-swollen-feet-ankles-home/
https://www.webmd.com/dvt/home-treatments-leg-pain-swelling

Il Gruppo AXA Italia non risponde dei contenuti degli articoli pubblicati