logo_post_protetto
logo_laterale

Sinistro

Sinistro non è solamente un lato di un oggetto, e nemmeno solo il pugno sferrato da un professionista della box. E’ una di quelle parole che in italiano hanno molti significati e che assumono senso a seconda del contesto in cui si trovano. Quando si parla di assicurazioni per sinistro intendiamo secondo il dizionario “il fatto dannoso consequenziale al verificarsi del rischio di polizza per il quale è stata prestata la garanzia assicurativa”. In sostanza si tratta dell’evento inaspettato o incerto (per esempio l’incidente d’auto, il verificarsi di una malattia o di un incendio) che permette all’assicurato di poter far valere il suo diritto al risarcimento o all’indennizzo stabilito dalla polizza assicurativa. Si parla di sinistro con colpa quando la responsabilità dell’evento viene attribuita per almeno il 51% all’assicurato, di sinistro con colpa paritaria quando la responsabilità è divisa fra le due controparti e di sinistro senza colpa quando l’assicurato ha lo 0% di colpa. L’assicuratore non è obbligato per i sinistri provocati da dolo del contraente, dell’assicurato o del beneficiario.

Scritto da:Newsroom

La newsroom di AXA Italia è una vera e propria startup interna gestita da collaboratori e da giornalisti professionisti.