logo_post_protetto
logo_laterale

Floome, il dispositivo innovativo e di design che misura il valore di alcol contenuto nel sangue.

Floome, il dispositivo innovativo e di design che misura il valore di alcol  contenuto nel sangue.

Una cena, una serata in discoteca, un party con gli amici. Sono modi comuni di passare il tempo e divertirsi, spesso accompagnando dell’alcool, che se bevuto in modo non responsabile, rappresenta un rischio per la nostra salute e una delle maggiori cause di incidenti stradali.

In questo contesto si inserisce Floome, un dispositivo che, insieme a un’app scaricabile sul proprio smartphone (disponibile per Android, IOS e Windows Phone), consente di calcolare il tasso alcolemico e, se il livello supera il limite consentito dalla legge, fornisce delle alternative utili per tornare a casa in totale sicurezza.

Ma esattamente come funziona? Una volta scaricata l’app basta semplicemente ruotare il beccuccio del dispositivo e soffiare; se compare una schermata verde significa che il livello di alcool nel sangue non supera il limite consentito, se invece lo schermo diventa rosso, allora è il caso di prendere delle precauzioni. A questo proposito Floome propone delle soluzioni:

  • Si possono visualizzare e chiamare i taxi nelle vicinanze
  • Si può contattare un amico selezionandolo dalla lista dei preferiti e inviargli la propria posizione
  • Si può abbassare il tasso alcolico mangiando qualcosa in uno dei ristoranti dei dintorni
  • Si può aspettare il tempo consigliato per smaltire l’alcool prima di mettersi alla guida.

 

 

Il sensore di Floome utilizzato da questo device è lo stesso degli etilometri delle forze dell’ordine. Il dispositivo non necessita di essere ricaricato. Inoltre attraverso l’app è possibile:

  • Conoscere le eventuali sanzioni che verrebbero applicate nel caso in cui ci si mettesse alla guida
  • personalizzare il proprio profilo fornendo età peso e altezza in modo da poter calcolare al meglio il tempo di smaltimento del tasso alcolico nel sangue,
  • tracciare le proprie abitudini potendo quindi verificare consumo e calorie assorbite,
  • condividere la propria esperienza e i risultati del test su tutti i social network.

Ogni anno in Europa un quarto del totale degli incidenti stradali mortali (pari a oltre 10.000 decessi)[1] è causato dalla guida in stato di ebbrezza, mentre in Italia la percentuale dei decessi su strada è più preoccupante: il 30-35% è causato dall’alcool)[2]. Basti pensare che circa il 4% dei chilometri percorsi da veicoli europei avvengono sotto l’influenza dell’alcool: cifra che nell’Europa meridionale sale al 7,5%[3].

L’alcool incide significativamente sui tempi di reazione alla guida, riducendo di molto la risposta del guidatore: l’impatto sociale di Floome è enorme perché mira a fare prevenzione e a ridurre il fenomeno del “drink and drive”, dando la possibilità soprattutto ai più giovani di fare una scelta intelligente e consapevole.

 

Scopri le prime parole del team di Floome su #NatiPer, il nostro blog dedicato ai temi di innovazione, protezione e sostenibilità qui

 

 

[1] Fonte: “Alcohol interlocks and drink driving rehabilitation in the European Union”, Sjoerd Houwing, dicembre 2016.

[2] Fonte: “Gli incidenti stradali. La prevenzione della mortalità sui gruppi a maggior rischio: i giovani, gli anziani”, Istituto Superiore di Sanità e World Health Organization, aprile 2011.

[3] Fonte: cfr. 1.

Scritto da:Newsroom

La newsroom di AXA Italia è una vera e propria startup interna gestita da collaboratori e da giornalisti professionisti.

Quanto ti è stato utile il post?  
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars

LoadingFavorite 2
0